l’orto di Hyle

Orto biologico e filosofia eco-sostenibile

2 livelli, 1200 mq

L’orto di Hyle si estende per 1200 mq su due terreni adiacenti: uno dedicato agli ortaggi e alle piante da frutta, l’altro alle erbe aromatiche. Una scommessa fatta da Antonio Biafora, che lo coltiva personalmente insieme al padre e ai membri della brigata e che ha piantato e ha raccolto ortaggi, verdure e frutti, impiegandoli nella cucina a vista del ristorante.

L’orto si trova a un’altitudine di 1260 m s.l.m: è stato necessario, quindi, costruire due serre per proteggere la produzione nei periodi più freddi.

Dal 2021, inoltre, la produzione è stata arricchita dall’inserimento di barbatelle per studiare la possibilità di attivare un vigneto a quest’altitudine.

L’orto è totalmente biologico: viene concimato esclusivamente con letame di capra e scarti di cucina, garantendo così anche un minor impatto sull’ambiente.

Si tratta di un progetto vitale, che rende il ristorante quasi autosufficiente e che permette di consolidare la filosofia ecosostenibile di Hyle, basata sul rispetto per l’ambiente e sul rapporto simbiotico col territorio.

PRESS

Lo chef Antonio Biafora ospite a “Cene d’autore” dell’Alma

Lo chef Antonio Biafora ospite a “Cene d’autore” dell’Alma

Il ritorno dell’alta cucina calabrese all’Alma, la Scuola internazionale di cucina italiana di Colorno, in Emilia Romagna che coincide con un ritorno anche di carattere personale. Ospite dell’appuntamento “Cene d’autore”, che tradizionalmente chiude la fase residenziale degli allievi del corso superiore dell’istituzione scolastica, infatti è Antonio Biafora, chef dell’Hyle di San Giovanni in Fiore, stella Michelin 2022, che anni addietro ha frequentato la Scuola di alta cucina fondata da Gualtiero Marchesi.

Lo chef Antonio Biafora ospite a “Cene d’autore” dell’Alma

Lo chef Antonio Biafora ospite a “Cene d’autore” dell’Alma

Il ritorno dell’alta cucina calabrese all’Alma, la Scuola internazionale di cucina italiana di Colorno, in Emilia Romagna che coincide con un ritorno anche di carattere personale. Ospite dell’appuntamento “Cene d’autore”, che tradizionalmente chiude la fase residenziale degli allievi del corso superiore dell’istituzione scolastica, infatti è Antonio Biafora, chef dell’Hyle di San Giovanni in Fiore, stella Michelin 2022, che anni addietro ha frequentato la Scuola di alta cucina fondata da Gualtiero Marchesi.